Aggregazioni

passeggiata 26.12.2008 (17)

Il tema Aggregazioni è all’ordine del giorno, tutti ne parlano; un tema che sembrava urgentissimo nel 2007 xx ora è diventato di secondaria importanza. Il comune può e potrà rimanere indipendente ancora a lungo, almeno così ci viene detto.
Il Municipio ha esaminato a fondo il dossier, ha analizzato i rapporti fatti stilare negli ultimi otto anni e il sondaggio, ha preso in esame le risposte sulla disponibilità a instaurare un dialogo aggregativo con il nostro comune e dopo avere esaminato anche le variabili intervenute negli ultimi anni (sia economiche che di disponibilità) ha deciso di incontrare due comuni confinanti, Collina d’Oro e Sorengo.
Al termine degli incontri la scelta del Municipio è stata quella di iniziare un dialogo con Collina d’Oro.

Per chiarire ogni malinteso, che viene creato ad arte, i due Municipi non hanno sottoscritto un progetto aggregativo ma, citiamo “Nel primo semestre 2015 i due Municipi di Collina d’Oro e Muzzano hanno deciso di dare avvio ad uno studio preliminare che permetta di indicare le conseguenze di un’ipotesi aggregativa tra i due enti locali. I due Municipi hanno però rinunciato alla sottoscrizione formale di una istanza aggregativa ai sensi della legge sulle aggregazioni. Questa procedura – che può essere conclusa unicamente con una decisione del Gran Consiglio – verrà attivata solo una volta verificato il consenso politico e popolare sulle proposte che scaturiranno dal presente studio” (1)

Concretamente significa che lo studio ha lo scopo di verificare se l’ipotesi di aggregazione fra i due comuni è fattibile, e il rapporto conclude indicando i prossimi passi da seguire, e qui citiamo nuovamente “ La commissione suggerisce che la decisione relativa all’inoltro di una eventuale istanza aggregativa formale ai sensi della legge cantonale sull’aggregazione dei comuni venga presa dai Municipi dopo le elezioni comunali del mese di aprile 2016, riservate le facoltà concesse dalla legge ai Legislativi e alla popolazione”(1).

Il rapporto è stato pubblicato ed è scaricabile dai siti internet dei due comuni, chi avesse difficoltà ad accedere ai siti informatici può prendere contatto con il nostro gruppo.

Il rapporto è esaustivo e fornisce buona parte delle risposte che i cittadini si pongono a riguardo dei temi riguardanti istituzioni, territorio, popolazione ed economia, amministrazione, servizi alla cittadinanza, relazioni esterne, e non da ultimo le prospettive finanziarie. A nostro parere le prospettive sono più che ottime ma sarà solamente il futuro a dare una risposta.

  1. Il termine Municipio non sempre lascia intendere che le decisioni sono all’unanimità, alcune volte e in particolare nel trattare il tema aggregazioni sono state prese a maggioranza. Da parte del PLR le decisioni sono sempre state rallentate, osteggiate o, invocando pretestuosix motivi, respinte.
  • Rapporto della commissione intercomunale
    relativo all’ipotesi di aggregazione dei comuni di Collina d’Oro e Muzzano nel nuovo
    Comune di Collina d’Oro
    Collina d’Oro/Muzzano, 18 dicembre 2015

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *