Programma Legislatura 2016-2020

Ecco come vorremmo caratterizzare la nostra prossima legislatura:

prima di tutto disponibilità ad ogni alleanza su obiettivi precisi e condivisi e no alla logica della polemica sterile di coloro che ripetono “u fai tütt mi” e fanno perdere tempo e pazienza coi ricorsi presso l’autorità cantonale coprendosi oltretutto di ridicolo.

La politica e l’amministrazione dei beni comuni si fanno col confronto su proposte precise con tutte le forze presenti in Consiglio Comunale, con l’unico intento di fare il bene comune e non per gloriarsi in funzione elettorale.

Quali saranno le nostre proposte?

Cominciamo a dire che caratteristiche dovranno avere per Insieme a Sinistra di Muzzano:

  • attenzione e difesa dei beni comuni, in particolare del nostro territorio, coi suoi nuclei, il suo paesaggio;
  • attenzione e difesa dei suoi abitanti, in particolare i più deboli: bambini, donne, anziani;
  • attenzione e condivisione dell’uso delle risorse comunali per conseguire gli obbiettivi;
  • rifiuto al sostegno agli interessi particolari che non rispettino i punti precedenti.

Gli obiettivi che vogliamo conseguire nella prossima legislatura:

  • conclusione dell’iter del Piano Regolatore, con particolare attenzione per la difesa del paesaggio;
  • sistemazione dei nuclei del comune, in particolare la zona antistante la chiesa di Muzzano e il collegamento con la strada per e da Cortivallo;
  • proseguire l’analisi di aggregazione con Collina d’Oro nella convinzione delle molte affinità che legano i due comuni;
  • sistemazione delle zone di attraversamento stradale con definizione dei passaggi pedonali e particolare attenzione per bambini e anziani, introduzione del limite di velocità generalizzato di 30 km/h;
  • concludere in tempi celeri il processo di limitazione del traffico di passaggio che impedisca che i percorsi Breganzona-Viglio, Cortivallo-Breganzona e viceversa vengano scelti da sempre più numerosi automobilisti;
  • miglioramento delle zone di svago, in particolare con la realizzazione di una passeggiata e una zona aperta al pubblico nella zona Coray;
  • sostegno alle iniziative volte a favorire la socialità nel nostro territorio come ad esempio le giornate dedicate agli anziani, proseguimento delle belle iniziative già consolidate come il Cinema all’aperto, le serate di proiezione in collaborazione con Collina d’Oro, il Brunch aperto a tutti i cittadini;
  • definizione dell’utilizzo del negozietto e sua ristrutturazione definitiva.

Come vedete ce n’è da fare nel nostro bel comune e impegniamoci a realizzarle assieme rinunciando definitivamente alle logiche “parrocchiali” e rimboccandoci le maniche.